I Migliori 4 ETF per investire nell’Acqua

I Migliori 4 ETF per investire nell’Acqua

Gli ETF del settore idrico, investono in azioni di aziende che svolgono varie attività nel settore dell’acqua come ad esempio: le società idriche o che si occupano di infrastrutture per la distribuzione e l’approvvigionamento dell’acqua, le società che gestiscono le fognature e la costruzione di condotte, la depurazione delle acque o che producono le attrezzature specifiche per questo fondamentale settore economico.

Aggiornato il: December 12th, 2018





Approfondimento: ETF per investire nell’Acqua

PHO

Questo ETF offre la possibilità di investire in un gruppo di aziende che operano in modo mirato nel settore dell’acqua, includendo sia società che operano nelle infrastrutture sia le utilities, ed anche in quelle aziende che producono l’equipaggiamento ed i materiali specifici utilizzati in questo settore. Riteniamo che questo ETF sia poco adatto ad investimenti di lungo termine, può essere però una scelta interessante per chi pensa che la mancanza di acqua porterà ad un aumento della sua domanda e di conseguenza ad un aumento dei dei prezzi.

Anche se questa tesi di investimento potrebbe sembrare giusta, non è ancora chiaro quanto sia rilevante il collegamento tra l’utilizzo d’acqua e la sua scarsità e se il rendimento continuerà ad aumentare. Considerata la complessità del problema e vista anche la possibilità di investire in altri fondi, siamo scettici riguardo alla capacità di questo ETF di raggiungere gli obiettivi a cui gli investitori mirano. Inoltre, PHO ha alcuni problemi di concentrazione, dato che un ristretto numero di azioni ha un peso molto rilevante all’interno del portafoglio. Dal lato dei costi però, questo fondo è il più economico della sua categoria. Analizzando l’insieme degli ETF sull’acqua che includono FIW, PIO e CGW, questo fondo potrebbe essere una buona scelta, ma non bisogna avere grosse aspettative in questo ETF se si vogliono intraprendere investimenti di lungo termine.

CGW

Questo ETF offre la possibilità di investire in un gruppo di società che operano in modo mirato nel settore dell’acqua, includendo sia società che operano nelle infrastrutture sia le utilities, ed anche in quelle aziende che producono l’equipaggiamento ed i materiali specifici utilizzati in questo settore. Riteniamo che questo ETF sia poco adatto ad investimenti di lungo termine, può essere però una scelta interessante per chi pensa che la mancanza di acqua porterà ad un aumento della sua domanda e di conseguenza ad un aumento dei dei prezzi.

Anche se questa tesi di investimento potrebbe sembrare giusta, non è ancora certo quanto sia rilevante il collegamento tra l’utilizzo d’acqua e la sua scarsità e se il rendimento continuerà ad aumentare. Considerata la complessità del problema e vista anche la possibilità di scegliere altre soluzioni simili, siamo scettici riguardo alla capacità CGQ di raggiungere gli obiettivi che gli investitori si aspettano. Inoltre, CGW ha alcuni problemi di concentrazione, dato che un ristretto numero di azioni ha un peso molto rilevante all’interno del portafoglio d’investimento. Analizzando l’insieme degli ETF sull’acqua che includono FIW, PIO e PHO, questo fondo potrebbe essere una buona scelta, ma bisogna essere cauti con questo ETF se si vogliono intraprendere investimenti di lungo periodo.

FIW

Questo fondo offre la possibilità di investire in un portafoglio di società che traggono il loro maggior guadagno dall’acqua potabile e depurata. Nonostante l’acqua possa sembrare a prima vista un investimento insolito, se si ragiona attentamente si capisce il vero valore di questo preziosissimo bene. Con la continua crescita demografica mondiale, la necessità di acqua fresca e potabile sarà una delle priorità maggiori per proteggere e per far progredire l’umanità. Queste società lavoreranno per tutte le nazioni del mondo. FIW mantiene la maggioranza delle sue azioni in aziende situate negli Stati Uniti, la maggior parte delle quali hanno una capitalizzazione media o piccola. Questo fondo è un’ottima opzione per tutti quegli investitori che pensano che la crescita demografica porterà inevitabilmente ad un aumento dei profitti delle aziende che operano nel settore idrico.

PIO

Questo ETF offre la possibilità di investire in un gruppo di imprese che operano in modo mirato nel settore dell’acqua, includendo sia società che gestiscono infrastrutture idriche sia le utilities, ed anche in quelle aziende che producono l’equipaggiamento ed i materiali specifici utilizzati in questo settore strategico. Riteniamo che questo ETF sia assolutamente poco adatto ad investimenti di lungo periodo.

Anche se questa tesi potrebbe sembrare giusta, non è ancora chiaro quanto sia rilevante il collegamento tra l’utilizzo d’acqua e la sua scarsità e se il rendimento continuerà ad essere positivo. Considerata la complessità del problema e vista anche la possibilità di investire in altri fondi, siamo scettici riguardo alla capacità di questo ETF di raggiungere gli obiettivi a cui gli investitori mirano. Inoltre, PIO è l’ETF meno differenziato, dato che un ristrettissimo numero di azioni ha un peso molto molto rilevante all’interno del portafoglio. Dal lato dei costi poi, questo ETF è sicuramente anche il più costoso in termini di commissioni. Analizzando quindi il gruppo degli ETF sull’acqua nel suo insieme che includono anche FIW, PHO e CGW, questo fondo è la peggiore scelta, e consigliamo caldamente ogni investitore a valutare le altre possibili opzioni disponibili.

Previous I Migliori 15 ETF per investire nell'Intelligenza Artificiale
Next I Migliori 17 ETF per investire nei Beni di Consumo (non ciclici)

You might also like

I Migliori ETF per investire nelle Materie Prime Agricole

Questi ETF investono in prodotti agricoli come ad esempio i cereali, latticini il bestiame etc. Questi fondi possono investire in un paniere eterogeneo di materie agricole, oppure concentrarsi su una

I Migliori 17 ETF per investire nelle Biotecnologie

Gli ETF del settore Biotech investono in azioni di aziende che operano industria biotecnologica, molte delle quali sono coinvolte nello studio ed impiego di processi biologici come per esempio: le

I Migliori 21 ETF per investire su Petrolio e Gas

Gli ETF del segmento Petrolio e Gas investono direttamente in petrolio o gas e/o in beni correlati. Si noti che questi fondi utilizzano quasi sempre futures per investire nel rispettivo